Un ritorno a scuola ricco di cambiamenti e progetti per l'IRCOM (Istituto di Relazioni Pubbliche e Comunicazione)

Illuminata dal pensiero cristiano, la vocazione di Ircom è quella di formare persone responsabili, pronte a impegnarsi nel mondo e ad affrontarne le sfide.

La scuola privata Ircom continua il suo sviluppo e cerca di irradiarsi in tutta la Francia senza trascurare la sua identità e le sue radici locali e storiche. È stata formalizzata una strategia 2035 per definire le principali direzioni per il futuro.

"Ircom non è una scuola di comunicazione", insiste Pierre Collignon, direttore di questa scuola privata il cui acronimo sta per Institute of Public Relations and Communication. Lo stabilimento con sede a Ponts-de-cé ha ampliato i suoi orizzonti verso le discipline umanistiche e manageriali.

Attualmente, 320 studenti sono iscritti al campus Angevin, 180 a Lione (Rodano) e 70 a Yaoundé (Camerun). Nel terzo anno, gli studenti seguono i loro studi all'estero. “Abbiamo 50 università partner in tutto il mondo”.

La scuola dell'impegno

Come parte della loro formazione, i giovani devono impegnarsi in un'associazione. “Vogliamo consentire agli studenti di sperimentare la ricchezza del coinvolgimento. Questa nozione deve essere coltivata molto rapidamente, molto presto”, afferma con convinzione il direttore. Questa particolarità illustra l'ancoraggio della scuola che associa le discipline umanistiche e gestionali in tutti i suoi corsi.

“Vogliamo dare agli studenti i mezzi per comprendere il mondo per poterlo impegnare al servizio del bene comune. »

Ircom organizza una giornata di incontro e quest'anno hanno potuto partecipare 22 associazioni sociali e culturali, tra cui Simon de Cyrène, Secours Populaire, France Alzheimer, Maison Lazare. "Potremmo definirci la scuola dell'impegno", suggerisce Johan Glaisner, che è diventato da questo inizio dell'anno scolastico, dopo dieci anni di insegnamento all'interno del polo di solidarietà, vicedirettore e direttore accademico. È responsabile di rendere coerenti e unificanti tutti i programmi di formazione, tenendo conto di tutte le loro dimensioni: ricerca, formazione continua, internazionale.

Nuova formazione

Ircom è determinata a continuare il suo sviluppo in Francia, con il know-how pedagogico ed educativo della scuola. Oltre a diversificare la propria offerta formativa, dimostra la preoccupazione di preservare il rapporto con gli studenti, di personalizzare al meglio il singolo corso.

“Vogliamo offrire una nuova formazione per soddisfare le esigenze del mondo. »

Bertrand Senez diventa il direttore dello sviluppo. Un asse essenziale che richiede tempo e partner. "Ogni sito avrà l'opportunità di brillare pur essendo collegato alla casa madre", spiega Pierre Collignon.

Con un forte desiderio di intensificare la vita studentesca ma anche di contribuire allo sforzo locale per accogliere meglio gli studenti, è prevista la costruzione di una residenza studentesca. I lavori inizieranno alla fine dell'anno sul sito del campus, in collaborazione con Podeliha. 35 studenti possono essere ospitati lì in T2 o T3. Questa configurazione mira a promuovere la convivenza in apparecchiature condivise.

Grazie al quotidiano Ouest France ea Ircom che ci ha permesso di proporvi questo articolo.

ilIrcom è un membro del collettivo ASAH, una rete di trenta ONG di ispirazione cristiana.

Amelia Roumeas

Credito immagine: screenshot Youtube.

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.