Sudan: due dirigenti della Chiesa arrestati durante lo studio della Bibbia

La polizia sudanese ha arrestato due dirigenti della chiesa il 14 giugno durante uno studio biblico per “violazione dell'ordine pubblico”. Sono stati rilasciati su cauzione lo stesso giorno. 

Notizie sulla stella del mattino riferisce che il pastore Kabashi Idris della African Homeland Church e l'evangelista Yacoub Ishakh della Independent Baptist Church sono stati arrestati il ​​14 giugno da agenti di polizia della città di Omdurman in Sudan, durante uno studio biblico nella chiesa battista.

Secondo Shinbago Awad, l'avvocato dei due cristiani, sono accusati di aver "violato l'ordine pubblico" ai sensi dell'articolo 77 del codice penale sudanese.

"Sono stati accusati da un vicino di casa musulmano radicale che ha sporto denuncia contro di loro alla stazione di polizia locale, spingendo la polizia ad arrestare i due leader religiosi", ha detto Awad.

"Il musulmano radicale ha detto alla polizia che i suoi figli cantavano le canzoni cristiane e temevano che si convertissero al cristianesimo", ha continuato l'avvocato.

Sono stati rilasciati lo stesso giorno su cauzione. Morning Star News, tuttavia, ha affermato che se i due uomini fossero giudicati colpevoli, potrebbero essere condannati a tre mesi di carcere e una multa. Il tribunale potrebbe anche ordinare la cessazione dei servizi in chiesa.

Il Sudan è al 13° posto nella classificaIndice globale della persecuzione cristiana 2022 della ONG Portes Ouvertes. L'organizzazione indica che dal 2020 "l'Islam non è più la religione di stato, la Sharia e il crimine di apostasia sono stati aboliti", il presidente al-Bashir è stato rovesciato nel 2019 da un movimento popolare. Tuttavia, dal colpo di stato militare avvenuto nell'ottobre 2021, i cristiani temono il ritorno degli aspetti più repressivi della legge islamica.

Il numero di cristiani nel Paese è stimato in quasi 2 milioni, su una popolazione totale di 44,6 milioni.

Camille Westphal Perrier

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.