Stati Uniti: una denominazione cristiana contraria alla medicina provoca la morte di diversi figli di credenti

In Idaho, i genitori che sono membri dei Followers of Christ Church, una denominazione cristiana contraria alla medicina e considerata una setta, non vengono perseguiti quando i loro figli muoiono per mancanza di cure mediche. Ogni anno muoiono diversi figli di adoratori in questo stato americano, dove i membri della comunità pregano semplicemente per la guarigione. Un'organizzazione che si batte per un cambiamento legislativo ha organizzato un dibattito pochi giorni fa.

Da bambina, Linda Martin incontrava i suoi amici in chiesa una domenica e poteva venire a sapere della morte dell'uno o dell'altro la domenica successiva. All'età di 68 anni, sta ancora monitorando il numero di bambini morti in Idaho, anche se ha lasciato i seguaci di Christ Church e vive in Oregon. Alcuni dei suoi cugini morirono poco dopo la nascita, uno dei suoi nipoti morì di polmonite all'età di due anni. La Posta Cristiana, che denuncia un “gruppo religioso infame”, sottolinea che le cause di morte vanno dall'intossicazione alimentare ai difetti cardiaci: in ogni circostanza, le cure sono negate ai bambini.

The Followers of Christ Church è stata fondata all'inizio del XX secolo da Walter White che la governava come un tiranno. Oggi è senza leader e comprende congregazioni in Idaho, Oregon e Oklahoma.

Una legge che tutela la libertà religiosa e i diritti dei genitori a scapito della sicurezza dei bambini

Una legge del 1972 garantisce l'impunità ai genitori che si rifiutano di ricorrere alla medicina per curare i propri figli. Creata nel 2003, l'organizzazione Protect Idaho kids ha condotto campagne per avvertire del pericolo di questo testo motivate dal rispetto della libertà religiosa e dal rispetto dell'autorità dei genitori.

Sul suo sito, l'associazione presenta video Pastori protestanti, un ex procuratore aggiunto e un medico che ci ricordano che i bambini hanno diritto alla vita.

L'11 gennaio Protect Idaho kids ha organizzato una tavola rotonda alla quale ha partecipato un ex presidente della Corte Suprema dello Stato, moglie di un ex governatore o sceriffo della contea di Canyon, Kieran Donahue, che continua a denunciare la legge. È nella sua contea che troviamo la maggior parte delle comunità dei Seguaci di Christ Church.

I relatori hanno assicurato che il loro scopo non era criminalizzare le preghiere per la guarigione o l'esercizio della fede, ma ottenere la rimozione dell'esenzione sanitaria. Donahue ha sottolineato la necessità dell'uguaglianza di tutti davanti alla legge.

Più di 200 bambini sono morti in Idaho per mancanza di cure dal 1972. Secondo i rapporti del medico legale, otto bambini sono morti nella contea di Canyon dall'inizio del 2020, compresi quelli nati morti.

Jean Sarpedonte

Credito immagine: Shutterstock/ Aleksandr Grechanyuk

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.