Scopri le ultime notizie dalla piattaforma Christian Film

Per chi ancora non lo sapesse, Distribuzione Saje da diversi anni ti offre una piattaforma VOD di ispirazione cristiana al 100%.

Il principio della piattaforma Il film cristiano : ti danno accesso a contenuti cinematografici che ti permetteranno di nutrire la tua fede. Diverse formule sono possibili per questo. Puoi scegliere l'abbonamento (mensile/semestrale/annuale), o semplicemente decidere di noleggiare o acquistare un determinato video. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le età.

Sur Il film cristiano, puoi scoprire film per famiglie, classici, documentari, cartoni animati e serie!

Scopri le ultime novità del catalogo SAJE:

I morti ci parlano? è un documentario di 20 minuti molto istruttivo, prodotto dalla Diocesi di Monaco, sulla tentazione di comunicare con i morti. Il film interroga in particolare un emozionante prete esorcista sull'argomento, il che permette di distinguere chiaramente gli spiriti demoniaci che si spacciano per defunti, anime del Purgatorio che, in determinate circostanze, possono venire a reclamare i nostri voti.

 

 

La fonte della vita è un cortometraggio animato (7 minuti) scritto e diretto da un giovane e talentuoso regista cristiano, Mathieu Didelet. Vi invito a scoprirlo. È poetico e sorprendentemente bello. In pochi minuti, Mathieu ci restituisce il Piano che Dio ha forgiato per la nostra Salvezza.

 

 

 

Il Metis di Dio è un film sull'eccezionale destino di Jean-Marie Lustiger, questo giovane ebreo convertitosi all'età di 14 anni contro il parere dei suoi genitori, in piena occupazione, e che sarebbe diventato prete, vescovo e poi cardinale arcivescovo di Parigi.

 

 

 

 

Molti altri film sono da scoprire sulla piattaforma, quindi non aspettare oltre per dare un'occhiata Il film cristiano.

Marie-Laure Liller

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.