L'editoriale di Camille del 31 maggio 2022: Crescente insicurezza in Nigeria

La Chiesa metodista in Gran Bretagna ha rilasciato lunedì una dichiarazione in cui annunciava il rilascio "sicuro" del vescovo Samuel C. Kanu Uche, capo della Chiesa metodista in Nigeria. Era stato rapito domenica con altri due religiosi. 

In Nigeria, i rapimenti sono all'ordine del giorno e le autorità stanno lottando per far fronte alla diffusa insicurezza. Secondo l'ONG Portes Ouvertes, che classifica il paese al 7° posto nella sua Indice mondiale della persecuzione dei cristiani 2022, è il Paese in cui la maggior parte dei cristiani viene uccisa a causa della loro fede.

I cristiani Dalit in India, spesso discriminati, celebrano questa settimana la buona notizia! Infatti, l'arcivescovo di Hyderabad, Vescovo Anthony Poola che viene dalla casta Dalit, un tempo chiamato "intoccabile", è uno dei 21 nuovi cardinali nominati da papa Francesco.

Le altre due notizie su cui ci concentreremo oggi sono legate alla guerra in Ucraina. 

deploriamo la morte di Frédéric Leclerc-Imhoff, 32enne image reporter di BFMTV che è stato ucciso da schegge lunedì mentre copriva un'evacuazione umanitaria. La Procura nazionale antiterrorismo francese (Pnat) ha annunciato l'apertura di un'indagine sui crimini di guerra.

E infine, la Chiesa ortodossa ucraina ha annunciato questa settimana di rompere con la Russia a causa dell'offensiva russa nel suo vicino ucraino. Una decisione che il patriarca russo Kirill ha assicurato di "capire".

Camille Westphal Perrier

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.