Per Roger, affetto da paralisi cerebrale, la sua disabilità è un dono di Dio

Roger Flournoy è nato con una paralisi cerebrale. Ha bisogno di aiuto quotidiano per svolgere i compiti più semplici. Nonostante ciò, Roger crede che la sua disabilità sia un dono del Signore.

LLa vita di Roger, tuttavia, è particolarmente difficile. Una vita dipendente dagli altri per ogni gesto elementare. È single, ma come ogni uomo di 43 anni, preferirebbe sposarsi e avere dei figli. La solitudine a volte si fa pesante, ma lui tiene gli occhi fissi sul Signore. In mezzo alla sua sofferenza, Roger sceglie di lodare il Signore ogni giorno, non nonostante il suo handicap, ma piuttosto a causa del suo handicap che considera un dono. Scopri la commovente testimonianza di questo uomo straordinario.

Condividi questo video su Facebook

“In chiesa, non ho bisogno di sentire le bugie che dicono che perché sono disabile, non sono importante. Dio mi ha fatto come sono, e sono nato con una paralisi cerebrale, non a causa di un incidente, ma per uno scopo. Quando penso a questo obiettivo, penso a me stesso: 'Come potrei non lodare il Signore?!' Poiché mi amava così tanto, mi ha dato una paralisi cerebrale in modo che potessi incoraggiare i cristiani della chiesa e i non credenti. Mi fa piangere e sono molto umile, perché non tutti hanno il dono di farlo».

Roger conclude con questa affermazione che può diventare fonte di ispirazione per tutti coloro che sono afflitti dalle difficoltà della vita.

“Dio mi ha dato questa vita, non per sprecarla, ma per usarla”

Condividi questa immagine su Facebook

scrittura

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.