Reliquie e pergamene ritrovate in una chiesa devastata dallo Stato Islamico in Siria

Le reliquie trovate nella chiesa devastata dallo Stato Islamico in Siria portano riferimenti a Simone lo Zelota, Giovanni o Simeone.

La chiesa siro-ortodossa di Mar Thomas a Mosul era stata devastata dallo Stato islamico. Sotto l'occupazione dei jihadisti, la chiesa aveva persino servito di tribunale, carcere e campo di addestramento.

Durante il restauro dell'edificio, vasi di pietra ornati con iscrizioni aramaiche e pergamene in siriaco e aramaico è stato trovato. Asia News afferma che i lavoratori dietro il ritrovamento hanno contattato i funzionari della chiesa locale, incluso l'arcivescovo siro-ortodosso di Mosul Mor Nicodemos Sharaf.

Uno dei vasi reca un'iscrizione riferita a San Teodoro, soldato romano nato in Turchia nel III secolo dC e decapitato dopo la sua conversione al cristianesimo. Altri erano legati a Simone lo Zelota, a Jean o addirittura a Simeone.

Le Jerusalem Post ipotizza che queste reliquie siano state nascoste dai sacerdoti della chiesa al momento della loro fuga.

MC

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.