Raid alla chiesa del pastore Wang Yi in Cina: arrestati 60 cristiani

“La continua repressione della Cina nei confronti dell'ERCC è il miglior esempio di come Pechino continui a ignorare la libertà religiosa del suo popolo anche se la Costituzione garantisce questo diritto. »

Domenica 14 agosto, una sessantina di cristiani della Early Rain Covenant Church (ERCC) si sono radunati per il culto a Chengdu, in una sala da tè, quando una ventina di agenti di polizia hanno fatto irruzione sulla scena.

La polizia ha annunciato che l'ERCC era stato sciolto e che la loro assemblea era illegale. Gli agenti hanno chiuso a chiave le porte e si sono rifiutati di lasciare che i membri se ne andassero fino a quando non avessero fornito l'identificazione.

Xing Hongwei, un cristiano presente sul posto, ha resistito alla polizia, riluttante a fornire le sue informazioni personali. Lui e sua moglie sono stati arrestati dalla polizia.

Davanti alla stazione di polizia, i cristiani hanno poi appreso che era stato trasferito in un altro luogo. Sua moglie sostiene di essere accusato di aver "attaccato la polizia".

Bob Fu, parroco e fondatore di Aiuto alla Cina, ha denunciato su Twitter una pura persecuzione religiosa.

Per Gina Goh, direttore regionale diPreoccupazione cristiana internazionale International per il sud-est asiatico, "la continua repressione cinese dell'ERCC è il miglior esempio di come Pechino continui a disprezzare la libertà religiosa del suo popolo anche se la Costituzione garantisce questo diritto".

Deplora le molestie e la persecuzione della chiesa dopo l'arresto del suo pastore, Wang Yi, condannato a nove anni di reclusione per "istigazione all'eversione del potere statale, casi di affari illeciti".

“Dall'incarcerazione del pastore dell'ERCC Wang Yi e dell'anziano Qing Derfu nel 2018, il governo ha continuato a molestare e perseguitare la chiesa domestica. L'obiettivo del governo è vedere sparire tutte le chiese domestiche in modo che possano controllare completamente il cristianesimo in Cina. »

Di fronte alla persecuzione della sua chiesa, il pastore Wang Yi aveva scritto una lettera che chiedeva la "fedele disobbedienza" che aveva sconvolto la comunità internazionale.

MC

Credito immagine: Shutterstock.com / ZorroGabriel

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.