Metti Dio al suo posto, al centro di TUTTE le cose!

Ciao, spero che tu stia bene oggi. Nella nostra liturgia, nei nostri incontri, ma anche quando prendiamo tempo con il Signore, è tanto importante metterlo al centro e confessare, con tutto il cuore, quello che è, ed è quello che dice la parola del giorno nel primo libro delle Cronache, al capitolo 29 e versetto 11: "A te, Signore, la forza e la potenza, l'onore, la bellezza e la grandezza!" Tutto è tuo in cielo e in terra. Tu sei il re, tu che sei al di sopra di tutti gli esseri. »

Il contesto qui è una colletta fatta da tutto il popolo perché il re Salomone, figlio di Davide e suo successore, costruisse il Tempio del Signore. Davide è alla presenza di tutta la Congregazione e fa per noi una preghiera, una dichiarazione, un annuncio estremamente profondo e stimolante! È una lode da cui possiamo davvero trarre ispirazione.

Ascolta attentamente ciò che dice questo passaggio e ascolta le parole del re Davide. Vorrei davvero incoraggiarvi a meditare su questo testo e a contestualizzarvi appropriandovi di ciò che dice, e meditando su tutto ciò che Dio ha fatto per voi: tutte le promesse di ieri ma anche tutte le promesse a venire.

Leggo dal versetto 10 al versetto 16: “Davide rende grazie al Signore davanti a tutta la comunità, dicendo: Sia lodato sempre e per sempre, Signore, Dio del nostro antenato Israele! A Te, Signore, la forza e la potenza, l'onore, la bellezza e la grandezza! Tutto è tuo in cielo e in terra. Tu sei il re, tu che sei al di sopra di tutti gli esseri. La ricchezza e l'onore vengono da te. Sei il padrone di tutto. Hai forza e potere. Grazie a te tutto cresce e diventa forte. E ora, nostro Dio, ti diciamo grazie e cantiamo le lodi del tuo bel nome. Io non sono niente e la mia gente non è niente. Non siamo in grado di offrirti questi regali. Sì, tutto viene da te, e noi ti offriamo solo ciò che ci hai dato. Siamo davanti a voi stranieri e persone di passaggio, come tutti i nostri antenati. La nostra vita sulla terra è come l'ombra che improvvisamente scompare. Signore nostro Dio, abbiamo preparato molte ricchezze per costruire un tempio in onore di te che sei Dio. Ma tutto questo viene da te e ti appartiene. »

Quanto profondo non è? Possa la nostra lode personale, i nostri momenti di lode durante i nostri incontri, i nostri incontri, i nostri servizi essere intrisi di questo spirito di gratitudine dove mettiamo il Signore al suo posto, cioè al centro di tutte le cose.

Come dice David, tutto viene da lui, è l'autore di tutte le cose buone in tutti gli ambiti della tua vita. Continua a proclamare la sua bontà, a confessare la sua sovranità sulla tua vita e su quella tua.

Medita questo testo giorno e notte, possa essere lo stendardo della tua vita. Sì ! Lo stendardo sulla tua vita, e possa segnare la tua esistenza giorno dopo giorno, amen!

Gabriele Alonso

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.