Made In Compassion si mobilita per la costruzione di due chiese in Pakistan

In Pakistan, 4° Paese al mondo dove i cristiani sono i più perseguitati, Made In Compassion si sta mobilitando per sostenere la costruzione di 2 chiese.

LIl Pakistan, ufficialmente Repubblica Islamica del Pakistan, si trova nell'Asia meridionale tra l'Afghanistan e l'India. Con i suoi 200 milioni di abitanti, è il 6° Paese più popoloso al mondo. Il cristianesimo è la terza religione in Pakistan con 2,8 milioni di cristiani, ovvero circa l'1,5% della popolazione. Poiché cambiare religione è illegale in Pakistan, molti credono che questa percentuale sia al di sotto della realtà. Infatti, quando qualcuno sceglie di seguire Cristo, di solito tiene la parola "musulmano" sulla sua carta d'identità per evitare ulteriori persecuzioni.

Considerando la rapida crescita della Chiesa in Pakistan si ritiene che la percentuale di cristiani possa oscillare tra il 6 e l'8%.

Dopo la Corea del Nord, la Somalia e l'Afghanistan, Il Pakistan è il quarto Paese più perseguitato al mondo. Sebbene la persecuzione sia regolarmente fisica, si manifesta anche in modo più subdolo attraverso la discriminazione. I cristiani in Pakistan sono "cittadini di seconda classe", non avendo gli stessi diritti degli altri cittadini, soprattutto nel campo dell'istruzione e del lavoro.

Fatto con compassione (precedentemente IC Compassion) si sta mobilitando per aiutare 2 chiese in Pakistan a finalizzare il loro progetto di costruzione. Potete scoprire questo progetto guardando il breve video qui sotto.

In collaborazione con Naim Nasir et Ministeri del buon samaritano, Made In Compassion sta lavorando sul campo per salvare e rafforzare la Chiesa perseguitata in Pakistan.

Fare un dono

scrittura

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.