L'uragano Ian colpisce Florida e North Carolina: "Dio è con voi anche in mezzo alla tempesta"

L'uragano Ian, che ha colpito il sud-est degli Stati Uniti la scorsa settimana, ha causato danni considerevoli. Un pastore di Orlando, in Florida, testimonia la situazione nella sua città. Ci ricorda che anche in mezzo alle tempeste, Dio è con noi. 

Ian, una delle tempeste più potenti che ha colpito gli Stati Uniti, ha raso al suolo interi quartieri e distrutto linee elettriche e ponti quando è atterrato sulla costa sud-occidentale della Florida mercoledì.

Forti venti e forti piogge hanno sommerso i quartieri interni e le squadre di ricerca e soccorso continuano a cercare vittime.

Dopo aver attraversato la Florida, Ian si è diretto verso l'Atlantico, ma si è voltato e ha colpito di nuovo la Carolina del Sud come tempesta di categoria 1, portando forti piogge e condizioni molto ventose anche nella Carolina del Nord.

La città di Orlando in Florida non si trova sulla costa ma si trovava sul percorso dell'uragano Ian ed è stata colpita da inondazioni e forti venti provocando ingenti danni. CBN News riporta la testimonianza di un pastore locale, Russell Benson.

Spiega che non ha più l'elettricità come gran parte degli abitanti della sua regione. Tuttavia, ha in programma di tenere una funzione domenicale per i fedeli a Orlando. Dice che il popolo della Florida supererà tutto questo insieme e "per grazia di Dio".

“Come credenti nel Signore Gesù Cristo – e nella Chiesa di Gesù Cristo – abbiamo questa pace incredibile che ci dà forza durante e dopo la tempesta” continua il pastore Benson che poi ricorda che qualunque siano le tempeste che attraversiamo, Dio è con noi .

“Voglio incoraggiarvi ricordandovi che Dio è con voi anche in mezzo alla tempesta. Qualunque sia la tua prova, può essere un uragano fisico o può essere qualcosa di spirituale che stai attraversando nella tua vita. »

Il bilancio delle vittime dell'uragano Ian è salito a almeno 62 morti, hanno detto le autorità domenica.

Il Board of Medical Examiners della Florida ha affermato di aver confermato 58 morti per l'uragano, mentre il governatore della Carolina del Nord ha affermato che sabato quattro persone sono morte a causa di Ian. Il precedente bilancio delle vittime in Florida era di 44.

Camille Westphal Perrier (con AFP)

Credito immagine: Shutterstock / america365 / Inondazioni a Orlando in seguito all'uragano Ian

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.