L'Armenia condanna gli atti di vandalismo e la profanazione della chiesa di Hadrut, sotto il controllo dell'Azerbaigian

Il portavoce del ministero degli Affari esteri dell'Armenia “denuncia un'altra manifestazione di intolleranza etnica e religiosa dell'Azerbaigian e il proseguimento della politica di privazione dell'Artsakh degli armeni e della traccia armena”.

La chiesa di Saint Harutyun nella città di Hadrut, sotto il controllo dell'Azerbaigian, è stata vittima di profanazioni e atti vandalici. L'esame delle foto di diversi articoli sulle festività pasquali celebrate in questa chiesa, pubblicate da agenzie di stampa filogovernative azere, ha rivelato diversi atti di vandalismo e profanazione.

Sui social circolano confronti di foto della chiesa prima e dopo questi atti.

Secondowar.karabakhrecords.info, la croce è stata rimossa dalla chiesa, così come un'iscrizione al suo ingresso, oppure i tappeti, gli utensili rituali e le icone.

Il portavoce di Ministero degli Affari Esteri dell'Armenia ha condannato "con forza gli atti di vandalismo e la profanazione della chiesa di Sant'Harutyun". Denuncia un obiettivo di distruzione e profanazione “dell'identità dei monumenti religiosi, storici e culturali armeni nei territori sotto il controllo delle forze armate azere”.

"Queste azioni pianificate realizzate dalle autorità azerbaigiane, volte a distruggere e profanare l'identità dei monumenti religiosi, storici e culturali armeni nei territori sotto il controllo delle forze armate azerbaigiane, sono un'altra manifestazione dell'intolleranza etnica e religiosa dell'Azerbaigian e la continuazione della politica di deprivazione degli armeni e della traccia armena di Artsakh. Le atrocità contro le chiese armene e altri monumenti culturali e religiosi nell'Artsakh violano gravemente le norme del diritto internazionale, inclusa la decisione sull'applicazione di misure provvisorie emessa dalla Corte internazionale di giustizia delle Nazioni Unite il 7 dicembre 2021. Questo caso riafferma le affermazioni della parte armena sull'urgenza della visita della missione di valutazione dell'UNESCO in Nagorno-Karabakh. »

MC

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.