India: 127 episodi violenti contro i cristiani in 103 giorni

“La persecuzione dei cristiani in India si sta intensificando, sfociando in violenze sistematiche e accuratamente orchestrate contro i cristiani, perpetrate anche attraverso i social media, utilizzati per diffondere disinformazione e fomentare l'odio. »

United Christian Forum (UCF), un'organizzazione per i diritti umani con sede a New Delhi, ha inviato un rapporto alAgenzia Fides sugli atti di violenza contro i cristiani in India dall'inizio dell'anno. Rivela che almeno 127 episodi di violenza, inclusi 82 ​​episodi di violenza di massa, contro i cristiani in India sono stati registrati nei primi 103 giorni del 2022.

Il Coordinatore nazionale cattolico afferma che in India “gruppi di persone diffondono odio contro le minoranze per il proprio tornaconto politico”. Denuncia anche un'intensificazione della violenza.

“La persecuzione dei cristiani in India si sta intensificando, sfociando in violenze sistematiche e accuratamente orchestrate contro i cristiani, perpetrate anche attraverso i social media, utilizzati per diffondere disinformazione e fomentare l'odio. »

Tra questi atti di violenza, l'organizzazione denuncia colpi, minacce di rappresaglie, chiese attaccate. Si tratta di 68 chiese attaccate, 367 donne e 366 bambini feriti.

In India, leggi anti-conversione sono uno strumento di persecuzione dei cristiani in India. Quando è stato promulgato nel Madhya Pradesh, sono stati deplorati 23 casi di conversione forzata, in 23 giorni, contro musulmani o cristiani.

MC

Credito immagine: Shutterstock.com/CRS PHOTO

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.