Inaugurazione di una scuola cristiana a Qaraqosh: un “motivo per restare” in Iraq

“Nei giorni più bui dell'occupazione della regione da parte di Daesh, chi avrebbe mai pensato che qualche anno dopo avremmo festeggiato l'apertura di una scuola nuova di zecca? »

l'organizzazione Aiuto alla Chiesa che soffre (ACN) è stata coinvolta nella costruzione di una nuova scuola nella città cristiana di Qaraqosh in Iraq. Se i progetti nella piana di Ninive riguardano il più delle volte il recupero di edifici distrutti dai militanti dello Stato Islamico, la scuola secondaria Al-Tahira è del tutto nuova.

Inaugurata ieri, questa scuola, costruita in quello che era il cortile della scuola elementare di Al-Tahira, può ospitare 625 studenti. Si tratta, secondo l'ACN, di un “passo importante sulla via della guarigione dal genocidio”.

Il Dr. Thomas Heine-Geldern, Presidente Esecutivo di ACS International, ha ringraziato i benefattori, ma anche suor Clara Nas e “le altre suore domenicane e tutti coloro che hanno lavorato instancabilmente per realizzare questo sogno”. “Nei giorni più bui dell'occupazione della regione da parte di Daesh, chi avrebbe mai pensato che qualche anno dopo avremmo festeggiato l'apertura di una scuola nuova di zecca? chiese.

Per suor domenicana Huda, rappresentante ACS, “la presenza delle suore qui, la presenza della scuola qui sono entrambi segni di speranza, dando alle persone un motivo per restare”.

MC

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.