In Texas ebrei e cristiani si unirono in una marcia contro l'antisemitismo

Più di 120 ebrei e cristiani si sono riuniti a Dallas, in Texas, il 24 aprile per la "Marcia della Rimembranza". Un evento organizzato per onorare la memoria delle vittime dell'Olocausto e per denunciare l'antisemitismo. 

Domenica 24 aprile, ebrei e cristiani si sono riuniti presso la Southern Methodist University (SMU) per la Marcia della Memoria.

Evento organizzato su iniziativa delAssociazione per la memoria dell'Olocausto onorare la memoria dei sei milioni di ebrei vittime del nazismo durante la seconda guerra mondiale e combattere l'antisemitismo.

secondo CBN News, più di 120 persone hanno partecipato alla manifestazione, tra cui Rosian Zerner, una sopravvissuta all'Olocausto, che ha parlato.

Ha raccontato come quando aveva sei anni i nazisti portarono la sua famiglia in un ghetto lituano, dove i suoi genitori organizzarono la sua fuga. Considera miracolosa la sua sopravvivenza.

“[Io] ora devo vivere la mia vita con gratitudine per questo motivo. L'altro miracolo è che i miei genitori sono sopravvissuti, era inaudito avere una famiglia intatta in Lituania”, ha continuato il sopravvissuto.

Il Cammino della Rimembranza, conosciuta anche come la Marcia della Vita, è una marcia commemorativa che si tiene ogni anno dal 2007 in occasione dello Yom HaShoah, (Giorno della memoria dell'Olocausto) per "ricordare, riconciliare e prendere posizione".

Questo evento è stato avviato dal pastore tedesco, Jobst Bitner e sua moglie Charlotte. Insieme ai discendenti dei soldati tedeschi della Wehrmacht, ai membri delle SS e delle forze di polizia tedesche, hanno organizzato marce commemorative e di riconciliazione nei luoghi dell'Olocausto in tutta Europa.

Dal 2007, si sono svolte marce in 20 paesi e più di 400 città in collaborazione con cristiani di diverse chiese, così come molte comunità ebraiche.

Camille Westphal Perrier

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.