In Bangladesh, il corpo di un cristiano smembrato viene ritrovato vicino a uno stagno

Il parroco di Nagari denuncia un "efferato omicidio" e chiede "una punizione esemplare per gli assassini".

Sabuj Bernard Gosal era un cristiano che viveva in Bangladesh e lavorava in una fabbrica di abbigliamento. Il suo corpo è stato appena ritrovato, in più parti. Più di cento cristiani hanno manifestato a Gazipur per denunciare il suo omicidio.

Il 28 settembre Sabuj Bernard Gosalil è scomparso. Il giorno successivo, la sua famiglia riceve una richiesta di riscatto di 1,5 milioni di taka, o 15 euro. Pochi giorni dopo, il suo corpo verrà ritrovato in uno stagno, smembrato. Il resto del suo corpo, in sei pezzi, è stato recuperato nei pressi della fabbrica.

Joyanto Sylvester Gomes, parroco di Nagari, denuncia un "efferato omicidio", nei commenti ripresi da AsiaNews.

“Non abbiamo mai visto un tipo di omicidio così atroce. Vogliamo una punizione esemplare per gli assassini. »

Il giorno dopo la sua scomparsa, la famiglia di Sabuj ha allertato la polizia. Suo padre, Amollo Rozario Gosal, li incolpa per la loro inerzia.

“Abbiamo denunciato la polizia dopo aver ricevuto una chiamata dal rapitore, ma non hanno fatto nulla di concreto; ecco perché abbiamo perso nostro figlio. »

Il presunto responsabile è ora arrestato. La polizia sta cercando gli altri protagonisti.

MC

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.