I cristiani chiedono giustizia per Deborah, studentessa cristiana lapidata e bruciata in Nigeria

L'Associazione cristiana della Nigeria denuncia "l'incapacità delle agenzie di sicurezza e del governo di denunciare tali crimini in passato che hanno dato vita a terroristi e banditi".

Giovedì 12 maggio, nello stato di Sokoto, in Nigeria, uno studente cristiano, Debora Samuel Yakubu è stato lapidato da decine di studenti della scuola Shehu Shagari. La polizia dice di aver poi bruciato il suo corpo.

Secondo David Ayuba Azzaman, pastore senior presso The King Worship Chapel and Ministries, Inc., le cui osservazioni sono state riprese da Morning Star News, è stata falsamente accusata di aver bestemmiato Maometto da un musulmano le cui avances aveva rifiutato.

“Deborah Emmanuel si lamentava in una chat di gruppo WhatsApp in classe su come discriminano i cristiani a scuola negli incarichi e nei test a favore dei musulmani. Questo è ciò che hanno usato come criterio per dire che ha insultato Maometto. Non insultò il profeta Maometto, ma si scoprì che aveva rifiutato l'offerta di un uomo musulmano di uscire con lei. Questo lo ha portato ad accusarla di aver insultato il profeta Maometto. »

L'Associazione Cristiana della Nigeria (CAN) condanna questa "azione illegale e spregevole" e chiede giustizia. "È stato il fallimento delle agenzie di sicurezza e del governo a denunciare tali crimini in passato che ha dato vita a terroristi e banditi", afferma il comunicato stampa dell'associazione.

La CAN chiede proteste a livello nazionale, il prossimo 22 maggio, non nelle strade, per motivi di sicurezza, ma in tutte le segreterie dell'Associazione cristiana della Nigeria, così come nelle chiese, o addirittura nelle ambasciate, per i cristiani nigeriani in diaspora.

Da parte sua, il vescovo di Sokoto, il vescovo Mathew Hassan Kukah ha condannato un "atto disumano", che "non ha nulla a che vedere con la religione". Chiede “alle autorità di indagare su questa tragedia e di assicurare che tutti i colpevoli siano assicurati alla giustizia” e ai cristiani di “mantenere la calma”.

MC

Credito immagine: Notizie sulla stella del mattino

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.