Giochi Paralimpici di Rio: il cappellano cristiano evangelico francese accompagna gli atleti paralimpici

Plo sapeva, ma al Villaggio Paralimpico, gli atleti possono accedere ad un "Centro Fedele Multiplo", luogo di accoglienza e di scambio, dove cappellani cristiani, ebrei, musulmani, indù e buddisti accompagnano gli atleti nella loro fede.

Gli organizzatori spiegano il processo come segue:

“Gli atleti devono poter celebrare le vittorie, ma hanno anche bisogno di sostegno e ascolto nei momenti difficili. Hanno bisogno di uno spazio per praticare la loro fede. "

Joël Thibault, membro dell'associazione Sport e Fede, è un cappellano sportivo evangelico esperto. Si è già allenato ai validi campionati mondiali universitari di rugby in Galles. Nel 2014 è stato cappellano durante i Campionati Europei di Atletica Disabili. Per Rio 2016, ha finanziato parte del suo viaggio attraverso il crowdfunding messo a punto dalepi.

Attualmente è ai Giochi Paralimpici di Rio 2016. Nel suo comunicato stampa, Joël spiega anche le sue motivazioni.

“Penso che sia fondamentale che lo staff si renda conto dell'importanza della dimensione spirituale dell'atleta. In definitiva, questo ha inevitabilmente un impatto sulle sue prestazioni. Sono impressionato dal livello raggiunto dagli atleti disabili: è un'incredibile lezione di vita e di abnegazione e sono sempre felice di accompagnarli nel loro sviluppo personale. "

Joël ripercorre su Twitter i momenti salienti della sua carriera ai Giochi. Puoi seguire il suo viaggio su Twitter.

scrittura

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.