Elezioni presidenziali: Il CNEF incoraggia gli evangelici a votare al secondo turno "con anima e coscienza davanti a Dio"

A pochi giorni dal secondo turno delle elezioni presidenziali, il Consiglio nazionale degli evangelici di Francia invita i protestanti evangelici ad "assumersi le proprie responsabilità di cittadini" e a votare "con anima e coscienza davanti a Dio".

Dopo aver pubblicato, il 26 febbraio, un libretto sulle sue “convinzioni” per "contribuire positivamente alla riflessione comune mettendo in luce un insieme di valori che scaturiscono dalla loro fede", il Consiglio nazionale degli evangelici di Francia (CNEF) fa il punto su "Evangelici e politica" mentre si avvicina il secondo round che si svolgerà il domenica 24 aprile.

Se non danno istruzioni di voto, gli evangelici invitano ciascuno ad assumersi "la sua responsabilità" e a "votare con anima e coscienza davanti a Dio" in un video pubblicato su Instagram Esiste un paio di giorni.

Il direttore della comunicazione dell'organizzazione, Romain Choisnet, ricorda in particolare in questo video che "i cristiani evangelici protestanti sono interessati alla società" e che "amano i loro contemporanei".

“Incoraggiamo le autorità, i politici, le istituzioni che strutturano il nostro Paese a governare con saggezza, ad agire a favore della pace, a preservare la libertà di culto, la libertà di espressione e la libertà di coscienza”, continua.

Evoca anche la Bibbia ricordando che essa esorta a pregare per le autorità ea rispettarle “qualunque sia la loro appartenenza politica”, precisa.

Nel suo libretto "le convinzioni degli evangelici di Francia", il CNEF si è già impegnato qualche settimana fa a pregare per il Paese “per tutta la durata di questa campagna e oltre, consapevole che oltre queste scadenze, dovremo continuare a vivere e costruire insieme una società di pace e di fiducia”.

Camille Westphal Perrier

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.