La Chiesa in missione al Centro Evangelico 2022

Dal 2022 al 28 novembre si è svolto a Parigi il Centro Evangelico 29 attorno al tema della missione e dell'azione sociale. Circa 800 persone hanno preso parte a questa fiera annuale, il principale raduno di tutta la diversità delle chiese e delle opere protestanti evangeliche in Francia. 

“Essere, fare, dire: la Chiesa in missione”. Era il tema di Centro Evangelico 2022, fiera annuale, organizzata dall'associazione Centro Evangelico di Informazione e Azione (CEIA) e dal Consiglio Nazionale degli Evangelici di Francia (CNEF).

Per Erwan Cloarec, presidente del CNEF, questo tema si riferisce al fatto che “il Vangelo non è semplicemente qualcosa che si dice o si crede, ma è qualcosa che si vive”. "La parola che diciamo deve essere verificata nelle nostre azioni", continua il presidente dell'organizzazione evangelica che ricorda che la sfida di questo evento è anche pensare a come lavorare "insieme per annunciare il Vangelo".

Per andare avanti "insieme" su questo tema, gli organizzatori hanno invitato relatori, anche al di fuori del mondo evangelico. Il cattolico Jean-Marc Sauvé e il luterano riformato Antoine Durrleman, ad esempio, si sono confrontati durante una tavola rotonda dal titolo “L'azione sociale parla di Dio? ".

“Da parte degli organizzatori si vuole cercare relatori più ampi del mondo evangelico, perché dobbiamo lasciarci interpellare dagli altri sul nostro modo di vedere la missione così come sul nostro modo di vedere la chiesa e il cristianesimo ", spiega Romain Choisnet, direttore della comunicazione del CNEF.

Tra i momenti salienti di questo incontro, la serata di lode di lunedì sera con Matt Marvane, Pierre Nicolas e Thomas Blanc guidata dal pastore Nathan Lambert, è stata molto apprezzata dai partecipanti.

Ha fatto colpo anche la piattaforma mediatica che ha riunito il presidente del CNEF e il presidente della Federazione protestante di Francia (FPF). In questa occasione, i pastori Christian Krieger e Erwan Cloarec hanno espresso la loro disponibilità a lavorare insieme. Questo è un vero punto di svolta per il protestantesimo, i rapporti tra le due istituzioni sono stati talvolta complicati in passato.

In due giorni, circa 800 persone provenienti da tutto il mondo francofono hanno preso parte a questa edizione 2022 del Centro Evangelico, una cifra superiore a quella prevista dagli organizzatori. Un grande successo che però suggerisce aggiustamenti per il futuro.

Nel suo discorso di chiusura, il presidente del CEIA, Patrice Kaulanjan, ha già annunciato che ci dobbiamo aspettare "tante novità" durante la prossima edizione che dovrebbe svolgersi l'ultima settimana di novembre 2023. .

Camille Westphal Perrier

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.