La chiesa del Regno Unito sostituisce le vetrate dedicate al mercante di schiavi con un messaggio sulla crisi dei rifugiati

Shutterstock_1442152064.jpg

"Sebbene ciò sia stato causato dal rovesciamento della statua di Colston, fa parte della nostra continua esplorazione e impegno per il patrimonio contestato che continuerà nei mesi e negli anni a venire. »

La chiesa di St Mary Redcliffe di Bristol è stata finora decorata con vetrate dedicate al mercante di schiavi del XVII secolo Edward Colston. Ma ora le vetrate colorate che attirano l'attenzione sulla crisi dei rifugiati le sostituiranno.

Questo progetto ha le sue origini nelle proteste di Black Lives Matter del 2020 durante le quali la statua del mercante di schiavi è stata abbattuta e gettata nel porto. "Sebbene ciò sia stato causato dal rovesciamento della statua di Colston", si legge sul sito web della chiesa, "fa parte della nostra continua esplorazione e impegno per il patrimonio contestato che continuerà nel futuro. nei mesi e negli anni a venire.

Il progetto è stato associato a un concorso, vinto dall'artista Ealis Swift. "Il mio design si ispira alla storia profonda e complessa di Bristol, dalle atrocità del passato alle preoccupazioni dei giorni nostri, per ricordarci i viaggi dei nostri vicini e come ci siamo trovati insieme in questo momento, guardando verso un futuro condiviso", spiega. .

L'opera sarà composta da quattro pannelli, che secondo l'artista "ognuno illustra un aspetto cruciale della nostra storia condivisa di Bristol come vicini e fa riferimento a un aspetto rilevante del carattere di Cristo".

Ricordando l'episodio biblico di Gesù che calma la tempesta, una vetrata raffigura Gesù accanto ai migranti su una barca.

La chiesa anglicana di St Mary Redcliffe a Bristol sostituisce la vetrata di Edward Colston con un'immagine di Gesù su una barca con i migranti.https://t.co/CdoSE48Unl pic.twitter.com/HAqnjZ8OQs

— UK Justice Forum 🇮🇹 Ultimi aggiornamenti sulle notizie video! (@giustizia_forum) 24 settembre 2022

 

Un altro lo colloca accanto ai manifestanti durante il boicottaggio degli autobus di Bristol.

Il boicottaggio degli autobus di Bristol del 1963 è tra i progetti vincitori per una nuova vetrata nella chiesa di St Mary Redcliffe. Uno dei quattro pannelli di Ealish Swift mostra Gesù tra i manifestanti. I pannelli sostituiranno quelli dedicati a Edward Colston. pic.twitter.com/yKIwyfWhvZ

— Martin Booth (@beardedjourno) 22 settembre 2022

 

L'artista ha voluto “contrastare la narrazione anglocentrica del 'Gesù bianco'”, proponendo un Gesù “multietnico”. Sotto i quattro pannelli, l'artista inscrive un appello: "Ama il tuo prossimo".

MC

Credito immagine: Shutterstock/Chrisdorney

Nella sezione Cultura >



Notizie recenti >