Riepilogo delle notizie per il 10 gennaio 2023

10_01_2023.jpg

Scopri una sintesi di 5 notizie pubblicate sul sito InfoChrétienne questo martedì 10 gennaio 2023, per avere una visione globale di ciò che sta accadendo nel mondo, soprattutto in ambito cristiano, in pochi minuti.

Predicazione nella metropolitana di Parigi: tra divieto e chiamata di Dio

Un litigio tra un passeggero e un giovane cristiano evangelico, che predicava la parola di Dio nella metropolitana di Parigi, ha recentemente dato vita a un articolo sul sito Liberation e mette in discussione l'espressione della fede nello spazio pubblico in Francia. . Per la pastora Tina Rali, madre del giovane cristiano evangelico, si tratta semplicemente di rispondere alla chiamata del Signore.

Uno specialista in archeologia biblica criticato dai suoi colleghi per mancanza di rigore

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un ritorno della passione per l'archeologia in Israele. Le scoperte rapidamente pubblicizzate si moltiplicano e preoccupano gli accademici che chiedono che l'annuncio delle invenzioni sia filtrato da comitati di pari, prima di ogni presentazione alla stampa, per evitare dichiarazioni infondate.

Studio: i protestanti preferiscono pregare piuttosto che leggere la loro Bibbia

Lifeway Research ha appena pubblicato uno studio sulle opinioni e le abitudini dei fedeli protestanti riguardo al tempo che dedicano a Dio. I 1002 americani intervistati sembrano più propensi a pregare che a leggere la Bibbia o un devozionale.

La Chiesa d'Inghilterra si scusa per i legami passati con la schiavitù

Martedì la Chiesa d'Inghilterra si è scusata per i passati legami con la schiavitù di un'organizzazione finanziaria ad essa collegata, oggi impegnata in un vasto processo di risarcimento delle comunità delle vittime. “Sono profondamente dispiaciuto”, ha reagito l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby, leader spirituale della Chiesa anglicana. "È giunto il momento di agire in risposta a questo vergognoso passato".

La prima chiesa ufficialmente costruita sotto la Repubblica Turca aprirà presto i battenti

La prima chiesa della Repubblica turca, Mor Efrem, dovrebbe essere aperta entro due mesi a Istanbul. La sua costruzione è completa, "sono in corso lavori febbrili per eliminare le ultime carenze", secondo Sait Susin, presidente della Istanbul Syriac Ancient Foundation.

editoriale


Articoli recenti >

Sintesi delle notizie dal 5 giugno 2023

icona dell'orologio delineata in grigio

Notizie recenti >