Rane rosse: cristiani mobilitati per prendersi cura dei giovani negli ambienti di festa

senza nome-2.png

Con sede a Montpellier, l'associazione Red Frogs lanciata nel 2021 è presente in festival ed eventi festivi per portare conforto e sostegno ai giovani. Al centro della festa, offre snack, bottiglie d'acqua, attività o anche un orecchio che ascolta.

“Portare una presenza positiva, essere sale e luce per limitare gli incidenti e creare uno spazio più sicuro per i giovani” è l'ambizione delAssociazione Rana Rossa.

"Per salvare una generazione, dobbiamo servirla", dice Yannick Autard, presidente dell'associazione, che è dietro il progetto in Francia.

I Red Frogs sono nati in Australia nel 1997 e hanno partecipato per anni ai più grandi festival musicali australiani come Splendor in the Grass, Falls Festival, Groovin the Moo, Listen Out e Oktoberfest. Intervengono anche nelle scuole superiori, nelle università e negli eventi sportivi.

Nel 2005, a seguito di una rottura, Yannick Autard ha iniziato a frequentare locali notturni, fumare, consumare droghe e soprattutto alcol. Descrive una vita di feste e relazioni senza futuro.

“Avevo un vuoto profondo dentro di me che cercavo di riempire con le uscite, ma piano piano mi stava distruggendo”.

Otto anni dopo, nel 2013, dopo un periodo di depressione, ha sentito parlare di Dio e ha visto la sua vita trasformarsi. Finalmente, due anni dopo decide di farsi battezzare e incontra colei che diventerà sua moglie, Laura. Sente poi che la sua chiamata è quella di essere al servizio dei giovani.

"Partiamo dalla constatazione che la cultura dei giovani è dominata da alcol e droghe e che questo consumo eccessivo può causare comportamenti pericolosi e sconvolgenti per la loro vita", spiega Yannick che ha lanciato l'associazione Red Frogs France nell'agosto 2021. .

Se Red Frogs non è un'organizzazione etichettata cristiana, ma piuttosto una rete di aiuto e sostegno per gli studenti, l'obiettivo dei suoi membri è trasmettere l'amore di Gesù attraverso la loro azione.

“Non siamo qui per giudicare e condannare il peccato ma per stare con loro, per creare un legame. Creare un rapporto di fiducia e vicinanza con i giovani è spesso occasione per testimoniare la nostra fede e condividere la Buona Novella. »

Oggi quattro persone fanno parte dell'ufficio dell'associazione composta da una quindicina di volontari e che è partner di cinque chiese di Montpellier.

In concreto, i volontari di Red Frogs, i "froggers" distribuiscono gratuitamente acqua e snack per riempire lo stomaco di chi rischia di consumare alcolici in modo eccessivo. Offrono anche un'area relax per chi lo desidera, oltre a divertimenti e giovani. Inoltre, la loro squadra si reca nel cuore della festa per fornire assistenza immediata quando necessario, in collaborazione con i servizi di sicurezza e primo soccorso.

Una presenza rassicurante per i giovani così come per gli organizzatori.

Per ora, Red Frogs ha preso parte a vari eventi a Montpellier, come il festival I Love Techno o anche una festa di Halloween che ha riunito quasi 6000 persone allo Zenith. Ma la sua ambizione è quella di schierarsi in altre città della Francia e di coprire il massimo di festival ed eventi dedicati agli studenti.

“Stiamo iniziando a presentare il progetto a Tolosa, Lione e Marsiglia. »

Camille Westphal Perrier


Articoli recenti >

Messico: almeno dieci morti per il crollo del tetto della chiesa durante la messa

icona dell'orologio delineata in grigio

Notizie recenti >