Medair, un'organizzazione umanitaria guidata dalla fede cristiana: la RDC, una crisi che non dimentichiamo

Senza titolo-28.png

Thomas Simon lavora per l'organizzazione umanitaria Medair, è responsabile della RDC. In questo Paese afflitto dal “terrore costante”, le sue équipe lavorano per sostenere la popolazione fornendo loro acqua potabile, salute e nutrizione.

“3 anni fa sono dovuto fuggire con i miei figli. Mio marito voleva restare per proteggere la nostra casa dagli aggressori ma era intrappolato. La maggior parte dei miei familiari e amici sono morti” - Edira.

Il paese di Edira, la Repubblica Democratica del Congo, è afflitto da un terrore costante. La tragedia vissuta da Edira si ripete instancabilmente nell'est del Paese, provocando nuovi morti e traumatizzando i sopravvissuti. Nuovi focolai di violenza continuano a scoppiare tra più di 120 gruppi armati.

Milioni di persone sperimentano questa insicurezza ogni giorno. Devono rinunciare a tutto per salvarsi la vita, a volte più volte di seguito. La Repubblica Democratica del Congo ha quasi 6 milioni di sfollati. È una delle crisi più complesse del mondo. La situazione è particolarmente difficile per le donne che devono prendersi cura dei propri figli da sole. Aiutarli è la nostra priorità.

Ogni giorno, i team dell'organizzazione umanitaria guidata dalla fede cristiana, Medair, affrontano le emergenze in un contesto spesso pericoloso per sostenere queste popolazioni vulnerabili. Se la RDC non è una priorità per i politici, vogliamo stare con i dimenticati, fornendo loro acqua potabile, assistenza sanitaria e nutrizionale.

Questo è ciò che ci motiva ogni giorno!

Tommaso Simone, Responsabile della RDC presso Medair

MEDAIR è un membro del collettivo ASAH.


Articoli recenti >

Gli americani apprezzano Gesù e il suo messaggio, ma non necessariamente i suoi messaggeri

icona dell'orologio delineata in grigio

Notizie recenti >