In Nigeria, "una strategia globale per eliminare l'intera popolazione cristiana dalla nostra terra ancestrale"

Shutterstock_507251839.jpg

Diversi cristiani uccisi negli stati di Kano e Plateau in Nigeria.

Vi abbiamo informato la scorsa settimana degli attacchi terroristici che hanno decine di vittime tra la comunità cristiana nello stato di Benue, pochi giorni dopo è stata oggetto di attacchi che l'hanno portata la morte di 25 persone e lo sfollamento di 6000.

Ora sono informazioni provenienti dagli stati di Kano e dell'Altopiano che raccontano gli stessi drammi.

Il 24 settembre, nello stato di Kano, due cristiani sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco mentre erano nei loro affari, da sospetti membri della Provincia dell'Africa occidentale dello Stato islamico (ISWAP).

Nello stato di Plateau, due cristiani sono stati uccisi il 25 settembre, un altro il 19. Quest'ultimo è caduto in un'imboscata. "Sulla via del ritorno al loro villaggio, mentre i colleghi di Baren erano andati avanti, a sua insaputa, i pastori Fulani si erano nascosti in un cespuglio vicino, in attesa di tendergli un'imboscata", dice Dalyop Solomon Mwantiri, direttore dell'Empowerment Center for Crisis Victims in Nigeria, "i pastori le hanno teso un'imboscata e l'hanno accoltellata". Soccorsa e portata in un ospedale cristiano, ha ceduto alle ferite riportate.

Questo esperto denuncia anche la distruzione di oltre 600 terreni agricoli nelle comunità cristiane. "Questa è una strategia globale per eliminare l'intera popolazione cristiana dalla nostra terra ancestrale e dalla faccia della terra", ha affermato.

MC

Fonte : Notizie sulla stella del mattino

Articoli recenti >

23 febbraio 2024 Riepilogo notizie

icona dell'orologio delineata in grigio

Notizie recenti >