1 luglio: Serata di supporto in Madagascar con Eric Célérier e Pascal Portoukalian

shutterstock_image-2022-06-24T153925.229.jpg

L'isola del Madagascar è uno dei paesi più poveri del mondo. Regolarmente travolto dai cicloni, appesantito da decisioni politiche che non hanno consentito una più equa distribuzione della ricchezza, e vincolato da alcune tradizioni e pratiche spirituali, il Paese è, con un PIL di 1,36 dollari al giorno e per abitante, il 5° posto più povero economia del pianeta.

Eppure, il Madagascar gode di notevoli risorse naturali: oro, nichel, cobalto, ilmenite, zaffiro, titanio, fosforo, petrolio, cotone. A cui va aggiunta un'importante zona marittima.

Senza dubbio, il Madagascar è un paese ricco, ma i malgasci sono poveri.

I cambiamenti nella gestione delle risorse e nella mentalità delle popolazioni possono cambiare la situazione.

Nel 2014 Eric Célérier e Stéphan Piauger, allora co-direttori del portale cristiano francofono TopChrétien, avevano l'idea di sviluppare un'azione specifica a beneficio della Big Island.

A poco a poco, hanno formato un'équipe a livello locale e Dio ha aperto loro le porte ai più alti livelli dello Stato, per iniziare un'opera spirituale, educativa e umanitaria nel Paese.

Il sogno di vedere un paese cambiato ha cominciato a crescere nei cuori di Stephan ed Eric.

La newsletter “Un miracolo ogni giorno” ha iniziato a essere tradotta in lingua malgascia e ora viene letta quotidianamente da diverse importanti stazioni radio nazionali. Come goccia a goccia ai piedi di una pianta, partecipa a cambiare la mentalità della popolazione e delle autorità.

Già, la trasmissione radiofonica è stata un successo spettacolare. Oltre alla radio, 250.000 persone sono collegate alla sua pagina Facebook, e prende forma il progetto per vedere questo messaggio quotidiano svilupparsi sulla televisione nazionale.

Allo stesso tempo, l'associazione "Le Miracle Malagasy", che realizza questo progetto, fornisce supporto alle ONG già operanti sul posto. Insieme, partecipano ad azioni a lungo termine nelle seguenti aree:

  • educazione
  • Santé
  • azioni nei centri di detenzione
  • gioventù

Se è essenziale un'azione a lungo termine, sono necessari anche aiuti d'urgenza, perché i cicloni e altri disastri climatici distruggono regolarmente aree residenziali e agricole. A tal fine deve essere previsto un fondo di emergenza permanente.

Oggi l'associazione "Le miracolo malagasy" deve spingersi oltre in tutti questi ambiti. Per fare questo deve poter pagare un missionario permanente e finanziare progetti di sviluppo che diano visibilità alle sue azioni e aiutino le popolazioni che ne hanno tanto bisogno.

Venerdì 1 luglio alle 20:30 (ora di Parigi), in diretta su YouTube, partecipa a questa eccezionale serata di presentazione e sostegno delle azioni realizzate in Madagascar.

Scopri il programma e registrati.

Pascal Portouklian


Articoli recenti >

Sintesi delle notizie dal 8 giugno 2023

icona dell'orologio delineata in grigio

Notizie recenti >