Con il Covid-19, l'arcivescovo di Canterbury salterà la messa del giubileo di Elisabetta II

L'arcivescovo di Canterbury, leader spirituale della Chiesa anglicana, ha annunciato lunedì di essere affetto da Covid-19, che gli impedirà di presiedere la messa in programma venerdì nella cattedrale di St Paul a Londra in onore del 70° anniversario del regno di Elisabetta II.

“Ho una lieve polmonite e oggi sono risultata positiva al Covid-19. Sono profondamente rattristato di perdere le celebrazioni del Giubileo di platino di Sua Maestà", ha twittato Justin Welby.

“Sono profondamente rattristato di perdere la storica celebrazione del #Giubileo di Platino di Sua Maestà. Pregherò per la regina e per tutti noi”, ha aggiunto.

Gli succederà l'arcivescovo di York, Stephen Cottrell.

Una messa di ringraziamento per i 70 anni di regno di Elisabetta II, capo della Chiesa anglicana, si terrà presso la Cattedrale di St Paul a Londra il secondo giorno delle celebrazioni del Giubileo di Platino.

Sono attesi diversi membri della famiglia reale, tra cui il principe Harry e sua moglie Meghan Markle, che segnerebbe la prima apparizione pubblica della coppia al fianco della famiglia reale dalla loro clamorosa partenza dalla California.

Il duca e la duchessa di Sussex, invece, non sono stati invitati al balcone di Buckingham Palace, riservato ai membri della monarchia che svolgono impegni ufficiali, durante la sfilata della Salute ai Colori di giovedì.

Non è stata confermata la partecipazione della regina 96enne, che negli ultimi mesi ha limitato le sue apparizioni per problemi di mobilità, per i vari eventi in programma da giovedì a domenica (sfilate, luminarie, concerto gigante a Buckingham e altro). di 15.000 pranzi all'aperto). Ha trascorso il fine settimana riposando nella sua residenza scozzese a Balmoral.

Secondo la stampa britannica, ha intenzione di apparire in balcone ma potrebbe saltare il derby di Epsom di sabato nonostante la sua passione per le corse di cavalli e il suo attaccamento a questo incontro.

In un estratto dal suo ultimo messaggio di Natale ritrasmesso domenica in un documentario della BBC, la regina ha affermato di sperare che il Giubileo rappresenti "un'opportunità per le persone di godere di un senso di unione (...) e di guardare al 'futuro con fiducia'.

La redazione (con AFP)

Credito immagine: Shutterstock.com / Alessia Pierdomenico

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.