Come sarebbe oggi il ritratto della “donna di valore” descritto in Proverbi 31?

Il capitolo 31 di Proverbi è un testo di riferimento biblico sulle donne. Ci piace un po', molto, appassionatamente o per niente questo ritratto ideale. Il quadro culturale non è più lo stesso. Se questo testo fosse stato scritto oggi, come sarebbe?

Chi troverà una brava donna? Non ha prezzo. La sua bellezza non dipende dal suo aspetto fisico, ma si irradia dal suo cuore, con una mente gentile e serena.

Il suo compagno sa che può fidarsi di lei e che lei non tradirà le sue confidenze, nemmeno come "soggetti di preghiera". Lei cerca di renderlo felice, per incoraggiarlo e sostenerlo, creando per lui un rifugio sicuro. È orgoglioso di lei davanti ai suoi colleghi e amici perché non passa il suo tempo a spettegolare sugli ultimi pettegolezzi, ma le sue parole sono delicate e costruttive.

Lei provvede ai bisogni della sua famiglia. Oltre al suo lavoro part-time, ha molte attività che le piace fare, perché la vita è troppo breve per sprecarla a lamentarsi. Le piace servire gli altri, perché così ha agito Dio.

Supervisiona i compiti dei suoi figli e mantiene buoni contatti con i loro insegnanti e altri genitori. Si sforza di fornire loro un buon fondamento nella fede e insegna loro a pregare. Possono quindi rimanere saldi e brillare in un mondo in cui essere credenti non è privo di sfide.

Fa buon uso del bilancio familiare, approfittando di saldi, promozioni e altre offerte speciali. È consapevole del valore delle cose e gestisce con intelligenza le risorse. Riesce anche a dare una mano alle persone bisognose intorno a lei. Fa provviste per la sua famiglia quando le cose vanno bene, per far fronte a colpi duri.

Impara i modi migliori per nutrire e prendersi cura della sua famiglia. Si sta avvicinando alle nuove tecnologie perché vuole restare in contatto con il mondo in cui crescono i suoi figli. Sono felici di insegnargli tutto quello che sanno!

È attenta ai bisogni dei suoi figli, ascoltandoli, anche quando è difficile. Un giorno, riconosceranno ciò che gli devono. Gli faranno i complimenti davanti a tutti. Così sarà suo marito, perché saprà che i buoni rapporti all'interno della famiglia sono il risultato diretto degli sforzi e delle preghiere di sua moglie.

La donna che ha fede sa di essere amata da Dio. Non ha nulla da dimostrare perché trova in lui la sua identità. Non sono né le creme di bellezza né i corsi di savoir-vivre a renderla una donna eccezionale. La sua carnagione radiosa è il riflesso della sua vita spirituale, che nutre notte e giorno.

Genevieve Radloff

Questo articolo è pubblicato in collaborazione con Spiritualità, la rivista che riunisce le donne cristiane del mondo francofono.

Scopri gli altri articoli del dossier "Essere donna secondo il cuore di Dio":

Dossier: Essere donna secondo il cuore di Dio

Signore, ricordiamoci che nessuno è perfetto!

Dossier "essere donna secondo il cuore di Dio": Risorse per andare oltre e citazioni che fanno bene

Lasciamoci amare da Dio!

Articolo originariamente pubblicato nell'agosto 2021.

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.