Di fronte alla persecuzione in Cina, l'appello del pastore Wang Yi alla "disobbedienza fedele" suscita introspezione

Più di 100 membri della Early Rain Covenant Church di Chengdu, in Cina, sono stati arrestati domenica 9 dicembre. La repressione si sta intensificando sotto il regime di Xi Jinping. Tra quelli portati via domenica c'erano Wang Yi, pastore anziano della Early Rain Church, e sua moglie Jiang Rong, di cui non si hanno notizie da domenica.

AAnticipando questa eventualità, il pastore Wang Yi ha scritto una dichiarazione chiedendo alla sua chiesa di rendere pubblico se dovesse rimanere in detenzione per più di 48 ore. Nel suo testo, spiega il significato di quella che chiama "disobbedienza fedele", come si differenzia dall'attivismo politico o dalla disobbedienza civile e come i cristiani dovrebbero attuarla.

Brent Pinkall e Amy Cheung hanno tradotto questa lettera in inglese per Cina Partnership. Oggi vi invitiamo a leggere l'intero testo in francese di seguito.


Sulla base degli insegnamenti della Bibbia e della missione del Vangelo, rispetto le autorità che Dio ha stabilito in Cina. Poiché Dio stabilisce i re e suscita i re. Per questo mi sottometto agli accordi storici e istituzionali di Dio in Cina.

Come pastore di una chiesa cristiana, ho la mia comprensione e le mie opinioni basate sulla Bibbia su cosa siano l'ordine retto e il buon governo. Allo stesso tempo, sono pieno di rabbia e disgusto per la persecuzione della Chiesa da parte di questo regime comunista, per la malvagità che priva le persone della libertà di religione e di coscienza.

Ma cambiare le istituzioni sociali e politiche non è la missione a cui sono stato chiamato, e non è lo scopo per cui Dio ha dato il Vangelo al suo popolo.

Tutte le orribili realtà, le politiche ingiuste e le leggi arbitrarie dimostrano che la croce di Gesù Cristo è l'unico mezzo con cui ogni cinese deve essere salvato. Dimostrano anche che la vera speranza e una società perfetta non si troveranno mai nella trasformazione di un'istituzione o cultura terrena, ma solo nell'avere i nostri peccati gratuitamente perdonati da Cristo e nella speranza della vita eterna.

Testimonianza del "regno di mezzo" del Regno dei CieliCome pastore, la mia ferma fede nel Vangelo, il mio insegnamento e il mio rimprovero di ogni male derivano dal comando di Cristo nel Vangelo e dall'insondabile amore di questo glorioso Re. La vita di ogni uomo è estremamente breve, e Dio comanda con fervore alla Chiesa di guidare e chiamare tutti gli uomini che sono pronti a pentirsi, al pentimento. Cristo è desiderato e disposto a perdonare tutti coloro che si allontanano dai loro peccati.

Questo è l'obiettivo di tutti gli sforzi della Chiesa in Cina: rendere testimonianza di Cristo al mondo, testimoniare il “regno di mezzo” del Regno dei cieli, testimoniare la vita terrena e momentanea, la vita celeste ed eterna . È anche la chiamata pastorale che ho ricevuto.

I governanti malvagi sono il giudizio di DioPer questo motivo, accetto e rispetto che Dio abbia permesso a questo regime comunista di governare temporaneamente. Come dice il servitore del Signore Giovanni Calvino, i governanti malvagi sono il giudizio di Dio sulle persone malvagie, lo scopo è quello di far pentire il popolo di Dio e tornare a loro.

Per questo motivo, sono felice di sottomettermi alle loro forze dell'ordine come se fossero soggette alla disciplina e all'addestramento del Signore.

Allo stesso tempo, credo che la persecuzione della Chiesa da parte del regime comunista sia un'azione estremamente malvagia e illegale. Come pastore di una chiesa cristiana, devo parlare apertamente e severamente contro questa malvagità. La chiamata che ho ricevuto mi costringe a usare metodi non violenti per disobbedire a quelle leggi umane che disobbediscono alla Bibbia e a Dio. Il mio Salvatore Cristo esige anche che io sopporti volentieri tutti i costi per disobbedire alle cattive leggi.

La mia disobbedienza non è una lotta per i dirittiMa ciò non significa che la mia disobbedienza personale e la disobbedienza della chiesa costituiscano in qualche modo una "lotta per i diritti" o un attivismo politico sotto forma di disobbedienza civile, perché non ho intenzione di cambiare le leggi o le istituzioni della Cina.

 

Come pastore, l'unica cosa che conta per me è il turbamento della natura peccaminosa dell'uomo da parte di questa fedele disobbedienza e la testimonianza che essa porta per la croce di Cristo.

Come pastore, la mia disobbedienza fa parte della commissione evangelica. La grande missione di Cristo esige da noi una grande disobbedienza. Lo scopo della disobbedienza non è cambiare il mondo ma testimoniare un altro mondo.

Perché la missione della Chiesa consiste unicamente nell'essere Chiesa e nel non far parte di alcuna istituzione laicale. In negativo, la Chiesa deve separarsi dal mondo e non essere istituzionalizzata dal mondo. In positivo, tutti gli atti della Chiesa costituiscono tentativi di provare al mondo la reale esistenza di un altro mondo. La Bibbia ci insegna che in tutto ciò che riguarda il vangelo e la coscienza umana, dobbiamo obbedire a Dio e non agli uomini.

Per questo motivo la disobbedienza spirituale e la sofferenza fisica sono i due mezzi con cui testimoniamo un altro mondo eterno e un altro re glorioso.

Perseguirò la mia strenua disobbedienza.Pertanto, non sono interessato a cambiare le istituzioni politiche o legali in Cina. Non mi interessa nemmeno la domanda su quando cambierà la politica del regime comunista che perseguita la Chiesa. Qualunque sia il regime in cui vivo oggi o in futuro, finché il governo secolare continuerà a perseguitare la Chiesa, violando le coscienze umane che appartengono solo a Dio, continuerò la mia strenua disobbedienza.

Perché tutta la vocazione che Dio mi ha affidato consiste nell'informare più cinesi con le mie azioni che la speranza dell'umanità e della società risiede solo nella redenzione di Cristo, nella sovranità soprannaturale e graziosa di Dio.

Se Dio decide di usare la persecuzione di questo regime comunista contro la Chiesa per aiutare più cinesi a disperare del loro futuro, guidarli attraverso un deserto di delusione spirituale e farli conoscere a Gesù, se continua a disciplinare ed edificare la sua Chiesa, allora io sono felicemente disposto a sottomettermi ai piani di Dio, perché i suoi piani sono sempre benevoli e buoni.

È la promessa del VangeloÈ proprio perché nessuna delle mie parole e delle mie azioni mira a cercare e sperare in una trasformazione sociale e politica che non temo alcun potere sociale o politico. Perché la Bibbia ci insegna che Dio stabilisce le autorità governative per terrorizzare i trasgressori, non per terrorizzare coloro che fanno il bene. Se i credenti in Gesù non fanno del male, non dovrebbero aver paura dei poteri oscuri. Anche se sono spesso debole, credo fermamente che questa sia la promessa del Vangelo. A questo ho dedicato tutte le mie energie. Questa è la buona notizia che sto diffondendo nella società cinese.

Capisco anche che proprio questo è il motivo per cui il regime comunista ha paura di fronte a una Chiesa che non ne ha più paura.

Che io sia imprigionato per un breve o lungo periodo, se posso aiutare a ridurre la paura delle autorità della mia fede e del mio Salvatore, sono molto felice di poterle aiutare in questo modo. Ma so che è solo quando rinuncio a tutta la malvagità di questa persecuzione contro la Chiesa e uso mezzi pacifici per disobbedire, che posso veramente aiutare le anime delle autorità e delle forze dell'ordine. .

Spero che Dio mi userà perdendo prima la mia libertà personaleSpero che Dio si servirà di me perdendo prima la mia libertà personale, per dire a coloro che mi hanno privato della mia libertà personale che c'è un'autorità più grande della loro autorità e che c'è una libertà che non possono limitare, una libertà che riempie la chiesa di Gesù Cristo crocifisso e risorto.

Non importa di quale crimine mi accusa il governo, qualunque cosa mi venga addosso, purché quell'accusa riguardi la mia fede, i miei scritti, i miei commenti e i miei insegnamenti, è solo una domanda, una bugia e una tentazione di demoni. Lo nego categoricamente.

Sconterò la mia pena, ma non servirò la legge. Sarò giustiziato, ma non mi dichiarerò colpevole.

La persecuzione contro la Chiesa è il male più malvagioInoltre, devo sottolineare che la persecuzione contro la Chiesa del Signore e contro tutti i cinesi che credono in Gesù Cristo è il male più malvagio e orribile nella società cinese. Non è solo un peccato contro i cristiani. È anche un peccato contro tutti i non cristiani. Perché il governo li minaccia brutalmente e senza pietà e impedisce loro di avvicinarsi a Gesù. Non c'è malvagità più grande al mondo di questa.

Se questo regime sarà mai rovesciato da Dio, non sarà per altro motivo che per il giusto castigo e vendetta di Dio per questo male. Perché sulla terra non c'è mai stata una chiesa millenaria. Non c'è mai stato un governo millenario. Solo la fede è eterna. Non c'è potere eterno.

Coloro che mi imprigionano saranno un giorno rinchiusi dagli angeli.Coloro che mi imprigionano saranno un giorno rinchiusi dagli angeli. Coloro che mi interrogheranno alla fine saranno interrogati e giudicati da Cristo. Quando penso a questo, il Signore mi riempie di una naturale compassione e dolore verso coloro che cercano attivamente di imprigionarmi. Prega che il Signore mi usi, che mi conceda pazienza e saggezza, che io possa prendere il Vangelo da loro.

Separarmi da mia moglie e dai miei figli, rovinare la mia reputazione, distruggere la mia vita e la mia famiglia: le autorità sono in grado di fare tutto questo. Tuttavia, nessuno in questo mondo può costringermi a rinunciare alla mia fede; nessuno può farmi cambiare vita; e nessuno può risuscitarmi dai morti.

Quindi, rispettabili ufficiali, smettetela di fare il male. Non è per il mio beneficio, ma per il tuo e quello dei tuoi figli. Ti esorto a trattenere le mani, perché vorresti pagare il prezzo della dannazione eterna all'inferno per amore di un peccatore come il mio?

resisterò dolcementeGesù è Cristo, figlio dell'eterno Dio vivente. È morto per i peccatori ed è risorto per noi. Lui è il mio Re e il Re della terra ieri, oggi e per sempre. Sono suo servo e per questo sono imprigionato. Resisterò gentilmente a coloro che resistono a Dio e infrangerò volentieri tutte le leggi che violano le leggi di Dio.

Appendice: cosa costituisce la disobbedienza fedele?

Credo fermamente che la Bibbia non abbia dato a nessun ramo del governo l'autorità di guidare la Chiesa o di interferire con la fede dei cristiani. Pertanto, la Bibbia richiede che, con mezzi pacifici, con una resistenza gentile e una tolleranza attiva, piena di gioia, resisto a qualsiasi politica amministrativa e azione legale che opprime la chiesa e interferisce con la fede dei cristiani.

Credo fermamente che questo sia un atto spirituale di disobbedienza. Nei moderni regimi autoritari che perseguitano la Chiesa e si oppongono al Vangelo, la disobbedienza spirituale è una parte inevitabile del movimento evangelico.

Credo fermamente che la disobbedienza spirituale sia un atto degli ultimi giorni; è una testimonianza del regno eterno di Dio nel regno temporale del peccato e del male. I cristiani disubbidienti seguono l'esempio di Cristo crocifisso prendendo la via della croce. La disobbedienza pacifica è il modo in cui amiamo il mondo e anche il modo in cui evitiamo di far parte del mondo.

Credo fermamente che, nel compiere la disobbedienza spirituale, la Bibbia mi chieda di affidarmi alla grazia e alla potenza di risurrezione di Cristo., in modo da rispettare e non oltrepassare due confini.

Il primo limite è quello del cuore

L'amore per l'anima, non l'odio per il corpo, è la motivazione della disobbedienza spirituale. La trasformazione dell'anima, non il cambiamento delle circostanze, è l'obiettivo della disobbedienza spirituale. In qualsiasi momento, se l'oppressione e la violenza esteriori mi privano della pace interiore e della sopportazione, così che il mio cuore comincia a suscitare odio e amarezza verso coloro che perseguitano la chiesa e abusano dei cristiani, la disobbedienza spirituale a questo punto viene meno.

Il secondo limite è quello del comportamento

Il vangelo richiede che la disobbedienza alla fede sia non violenta. Il mistero del Vangelo sta nella sofferenza attiva, anche se disposta a subire un'ingiusta punizione, in luogo della resistenza fisica. La disobbedienza pacifica è il risultato dell'amore e del perdono. La croce è essere pronti a soffrire quando non c'è bisogno di soffrire. Perché Cristo aveva una capacità illimitata di difendersi, ma ha sopportato ogni umiltà ed è stato ferito. Cristo ha resistito al mondo che gli ha resistito stendendo un ramoscello d'ulivo di pace sulla croce al mondo che lo ha crocifisso.

Credo fermamente che Cristo mi abbia chiamato a compiere questa fedele disobbedienza attraverso una vita di servizio, sotto questo regime che si oppone al Vangelo e perseguita la Chiesa. È il mezzo con cui predico il Vangelo ed è il mistero del Vangelo che predico.

Il servo del Signore,
Wang Yi

Prima bozza il 21 settembre 2018; rivisto il 4 ottobre. In onda dalla chiesa dopo 48 ore di detenzione.

Prega per il pastore Wang Yi, sua moglie Jiang Rong, i cristiani della Chiesa dell'alleanza della prima pioggia e i cristiani in Cina.

Non dimentichiamoli.

Leggi anche sullo stesso argomento:

Straziante: la loro chiesa è chiusa dalle autorità... Celebrano il Signore all'aria aperta e vengono arrestati mentre lodano Dio

Un pastore e un centinaio di cristiani arrestati dalla polizia cinese: "La persecuzione è un prezzo da pagare"

Per Xi Jinping le religioni devono “fondere le loro dottrine con la cultura cinese”

Cina: le autorità forzano la chiusura della più grande chiesa protestante di Pechino

Le autorità cinesi distruggono finalmente la più grande chiesa protestante di Pechino, inviano una fattura al pastore to

Cina: nuove misure repressive? I cristiani non trovano più Bibbie sui siti di vendita online

In Cina genitori cristiani sfidano il divieto della scuola domenicale

Cina: i cristiani "invitati" a sostituire i simboli cristiani con i ritratti del presidente

© Info Chrétienne - Breve riproduzione parziale autorizzata seguita da un link "Leggi di più" a questa pagina.

SUPPORTA INFO CRISTIANI

Info Chrétienne essendo un servizio stampa online riconosciuto dal Ministero della Cultura, la tua donazione è fiscalmente deducibile fino al 66%.